Strumenti veloci

 

Certificazione energetica

Laboratorio >> Certificazione energetica

descrizione

OBBLIGO DI CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEI SERRAMENTI ESTERNI


Legge di Stabilità 2016
BONUS 65% e 50%


La legge di Stabilità 2016 è diventata legge dello Stato e pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale ed entrata in vigore il 1° gennaio 2016.

Riqualificazione energetica
Restano immutati i limite di spesa e gli sconti fiscali, l'aliquota è fissata al 65% per le spese sostenute fino al 31 dicembre 2016.
I limiti di trasmittanza termica a seconda della zona climatica di riferimento e le modalità di richiesta del bonus rimangono invariati. Gli interventi terminati nel 2015 possono essere inseriti entro marzo nel portale di Enea; rimaniamo invece in attesa dell’apertura della sezione 2016 per gli interventi terminati da gennaio 2016 in avanti.

Schermature solari
E' confermata la possibilità di detrazione fiscale al 65% per l’acquisto e la posa in opera di schermature solari, così come definite in all. M del D.Lgs. 311/2006.
In sostanza, la sostituzione o il nuovo acquisto e installazione di tende esterne, oscuranti e dispositivi di protezione solare (persiane, scuri, avvolgibili, ecc.) sono oggetto di detrazione fiscale sino al 31-12-2016, prescindendo dall’eventuale sostituzione delle finestre. Tali prodotti debbono essere marcati CE secondo le vigenti norme tecniche (UNI EN 13659 e UNI EN 13561).


Ristrutturazione edilizia e arredo
La detrazione per le spese di ristrutturazione edilizia e arredo dei locali oggetto di intervento viene mantenuta al 50% per tutto il 2016.

Novità
Le novità riguardano alcune categorie di soggetti che potranno usufruire della detrazione: gli Istituti Autonomi Case Popolari potranno godere dell’agevolazione per le spese che sosterranno nel 2016 per interventi sugli immobili di loro proprietà adibiti ad edilizia residenziale pubblica.
Inoltre, vi è la possibilità per gli edifici condominiali (al momento limitatamente agli inquilini che si trovano nella “no tax area”) per gli interventi eseguiti su parti comuni, di cedere il credito fiscale alle aziende che eseguono i lavori, compensando con una riduzione del costo dell’intervento. Questo dovrebbe sia permettere agli inquilini incapienti di sfruttare le detrazioni, sia incentivare gli interventi su parti comuni degli edifici; le modalità della cessione dovranno essere chiarite dall’Agenzia delle Entrate entro il 1° marzo 2016.

Infine, a partire dal 1-1-2016, sono agevolabili anche gli interventi di dispositivi domotici, volti ad aumentare la consapevolezza dei consumi energetici da parte dell’utenza e a garantire l’efficienza degli interventi.
LegnoLegno affianca il serramentista:
- nella compilazione dell' allegato F da presentare ad Enea per il 65% (costo della pratica: 100 euro + iva (-10% per i soci).
- nelle procedure previste per l’apposizione della marcatura CE su serramenti e oscuranti esterni

Altre informazioni eventualmente non disponibili on line sono richiedibili a mezzo email

--------------------------

FINANZIARIA PER IL 2016
i limiti di trasmittanza termica sono validi anche per il 2016 con la possibilità da parte dell'utente di ripartire la spesa in dieci anni

INSTALLAZIONE DI SERRAMENTI IN EDIFICI DI NUOVA COSTRUZIONE

«edificio di nuova costruzione» e' un edificio per il quale la richiesta di permesso di costruire o denuncia di inizio attivita', comunque denominato, sia stata presentata successivamente alla data di entrata in vigore dei decreti (D.lgs 192/05 – D.lgs 311/06)

In ragione di quanto previsto dal decreto, a partire dal 5 Maggio 2000 (e secondo quanto previsto dal D.lgs. 311/2006) le imprese produttrici di serramenti esterni devono in sintesi:
1- Verificare le prestazioni di permeabilità all'aria e trasmittanza termica dei loro prodotti in un laboratorio prove, tramite l'esecuzione di specifiche prove di laboratorio/calcoli condotte secondo le vigenti normative (UNI EN 1026, UNI EN 12207, UNI EN ISO 10077-1-2, UNI 11173)
2- Richiedere al proprio fornitore di vetrocamera il coefficiente di trasmissione luminosa (per ciascuna tipologia di vetrocamera impiega) Per gli edifici di nuova costruzione fare riferimento comunque alle leggi regionali ed ai regolamenti edilizi del comune dove è sito l’immobile.
3- Emettere la dichiarazione di prestazione energetica, secondo quanto previsto dal DM 2 aprile ’98 e D.lgs. 311/2006 (vedi modulo consigliato di dichiarazione) Per quanto attiene alle sanzioni ed agli organi di vigilanza, è necessario fare riferimento alla L. 10/91 - D.lgs. 192/2005 – D.lgs. 311/2006

LEGISLAZIONE

FAC SIMILE DICHIARAZIONI

vigenti

superate