Domande e risposte 110% Ecobonus e Bonus Casa
News
Home News Domande e risposte 110% Ecobonus e Bonus Casa

Domande e risposte 110% Ecobonus e Bonus Casa

Riportiamo alcune domande e alcune risposte, cercando di fare un po’ di chiarezza.

La maxi detrazione del 110% istituita nel 2020 e prorogata dalla Legge di Bilancio 2021 con le modifiche apportate, l’Ecobonus e il Bonus Casa continuano ad essere gli argomenti di maggiore interesse.

Riportiamo alcune domande e alcune risposte, cercando di fare un po’ di chiarezza.

R: In caso di utilizzo del Bonus Casa, non vi sono formalmente limiti di prezzo al m2.

Certo questo è un vantaggio, è indubbio. Trattandosi di interventi che sono comunque significativi da un punto di vista energetico, è preferibile adottare un approccio “prudente” rispetto ai limiti di prezzo previsti dalla legislazione vigente

In sostanza, la questione va valutata di volta in volta (ad esempio, spesso il Bonus Casa richiede un titolo abilitativo).

R: Sono sufficienti le misure totali. Consideri che altre informazioni dovranno essere inserite nella Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del fornitore, che servirà al cliente per portare in detrazione le spese e documentare il rispetto (totale o parziale) ai limiti di costo.

La modulistica è reperibile sulla nostra Guida alle Detrazioni

R: Sì.

R: Si, è un componente dell’avvolgibile. Il valore di trasmittanza deve essere uguale a quello previsto dai limiti per il serramento o inferiore.

R: No, 750 euro/mq iva esclusa.

R: Sì, poiché dovrete riqualificarlo energeticamente

R: Si, è possibile

R: Le norme europee impongono l’uso di una cifra decimale (sopra all’1).

Quindi un serramento anche da 1,34 W/m2K viene documentato con prestazione 1,3 W/m2K (per ragioni di arrotondamento).

Con il Decreto Requisiti Tecnici, in Allegato E viene viceversa richiesto di esprimere il valore con 2 cifre decimali, in riferimento alle Detrazioni Fiscali.

In questo caso un serramento da 1,34 W/m2K NON risulta congruo (se il limite è di 1,30 W/m2K).

Quindi, in caso di utilizzo delle detrazioni fiscali, in marcatura CE avremo il valore espresso con UNA cifra decimale dopo l’uno, mentre nei documenti necessari alle detrazioni fiscali dovremo esprimere il valore con DUE cifre decimali dopo l’uno.

Il Software MY CE 4.0 produce e stampa le etichette per la marcatura CE con una cifra decimale dopo l’1 e 2 cifre decimali dopo l’uno nella Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà del fornitore.

NEWS DAL MONDO DEL SERRAMENTO
RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
Per avere maggiori informazioni, porgerci domande o qualsiasi altra richiesta, ti invitiamo a compilare il seguente modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.