Qualificazione e certificazione dei posatori: facciamo chiarezza

A seguito delle Norme UNI 11673/2 e UNI 11673 /3

In questi giorni registriamo come, a seguito della pubblicazione delle norme UNI 11673/2 e /3, si stiano manifestando sul mercato una serie di comunicazioni solo parzialmente corrette e potenzialmente fuorvianti.

Vorremmo, in breve, contribuire a fare un minimo di chiarezza sull’argomento.

Innanzitutto, ci preme ricordare che, se pur importanti, i percorsi di formazione e qualificazione degli operatori sono oggi in regime di assoluta volontarietà.

In particolare, la UNI 11673/3 è elemento caratterizzante le attività di formazione per gli installatori, cioè riporta espressamente tempi e contenuti dei corsi, specificando i requisiti minimi delle Organizzazioni che erogano le attività formative.

Queste indicazioni sono completamente recepite nell’ambito dei percorsi previsti dal Marchio Posa Qualità e noi di LEGNOLEGNO assolviamo e assolveremo ai requisiti di norma per le nostre attività formative.

La UNI 11673/2 identifica invece i percorsi previsti per le successive attività di qualificazione e/o certificazione degli installatori di serramenti, dando di fatto attuazione alla L. 4/2013 in materia di professioni non organizzate.

Specifichiamo che la L. 4/2013, soprattutto agli articoli 7 e 9, definisce in modo puntuale i percorsi di qualificazione e certificazione dei professionisti, identificando:

·         Il sistema di attestazione della qualità del servizio erogato, in carico alle Associazioni previste dalla L. 4/2013 sulla base anche delle indicazioni del ministero dello Sviluppo Economico.

·         Il sistema di certificazione delle competenze, di responsabilità degli organismi di certificazione accreditati ACCREDIA, sulla base di schemi di certificazione accreditati, anche in relazione ai requisiti della UNI 11673/2.

É opportuno ricordare e ribadire che, allo stato attuale:

·         Non esiste una Associazione riconosciuta dal Mise già operativa in materia di attestazione della qualità del servizio erogato e della competenza degli installatori di serramenti. Stiamo  lavorando e collaborando per arrivare in tempi stretti alla costituzione di questo soggetto.

·         Pur esistendo un buon numero di organismi di certificazione accreditati, ad oggi Accredia non ha accreditato alcun schema di certificazione specifico per i posatori di serramenti e in relazione a UNI 11673/2. Sappiamo che diversi organismi si sono attivati in questo senso, ma occorre attendere il termine dell’iter di accreditamento per avere certezza di ottenere certificazioni di competenze conformi a UNI 11673/3 e accreditati Accredia. Senza tale certezza, le certificazioni non sono da ritenersi accreditate Accredia.

Infine, specifichiamo che il Regolamento per il conseguimento del marchio Posa Qualità è e sarà mantenuto conforme alle vigenti norme, considerando le prescrizioni previste anche da L. 4/2013.

AGGIORNAMENTO DEL 09/01/2020

Gent.li Imprenditori, Vi informiamo che sono stati rilasciati in questi giorni i primi certificati di POSATORI DI SERRAMENTI – LIVELLO CAPOSQUADRA conformi alla norma UNI 11673-2 in Italia.

I certificati sono stati rilasciati da ICMQ, Organismo accreditato ACCREDIA e partner operativo di LegnoLegno.

Tali riconoscimenti si basano sullo schema di certificazione accreditato ACCREDIA e conforme a UNI 11673-2, deliberato il 16 dicembre 2019.

Prima di quella data non era corretto parlare di “certificazione del posatore”, in quanto lo schema di certificazione NON aveva ancora alcun riferimento normativo.Oggi finalmente è possibile il riconoscimento della figura professionale di posatore di serramenti (caposquadra, senior e junior) secondo L. 4/2013 e UNI 11673-2.

Secondo la Legge 4/2013 e la norma UNI 11673-2, il percorso di riconoscimento ottenuto dai posatori di serramenti che si sono avvalsi di LegnoLegno in qualità di Organismo di Valutazione (OdV) e formazione e di ICMQ (in qualità di Organismo di Certificazione), ha consentito ai POSATORI DI SERRAMENTI che hanno superato l’esame di conseguire il LIVELLO CAPOSQUADRA (EQF IV), livello più alto delle competenze riconosciute dalla norma 11673-2 che comprende le conoscenze e le competenze degli altri due livelli inferiori: senior (EQF III) e junior (EQF II).

Conseguita la qualifica LIVELLO CAPOSQUADRA, i posatori di serramenti, oltre ad essere degli ottimi installatori, potranno confrontarsi in modo professionale e competente con committenti di alto livello e con il mondo della progettazione.

La qualifica delle competenze, conforme a UNI 11673-2 e a Legge 4/2013, è elemento essenziale per l’ottenimento del marchio “PosaQualità”, lo schema di qualificazione nazionale dei sistemi di posa.

Sul sito di ACCREDIA saranno riportati, entro la fine di gennaio 2020, i nominativi di coloro che hanno ottenuto tale qualifica.

LegnoLegno SC è Organismo di Valutazione (OdV) a partire dal 28 novembre 2019 e rappresenta a tutti gli effetti ICMQ nell’effettuazione dell’esame necessario per il riconoscimento della certificazione delle competenze. Anticipiamo inoltre che a breve sarà attivato un ulteriore percorso di qualificazione del servizio di posa tramite una Associazione riconosciuta, secondo quanto previsto da L. 4/2013 e dagli standard del Ministero dello Sviluppo Economico.

CORSO SOSPESO

Per dare seguito al percorso formativo attraverso la certificazione delle competenze e/o la qualificazione dei servizi prestati,  è stata programmata per il 29 Aprile 2020 una sessione d’esame per chi desidera ottenere la CERTIFICAZIONE delle competenze in collaborazione con ICMQ (organismo accreditato ACCREDIA) al termine del quale viene rilasciato il “Certificato di POSATORE Caposquadra di IV livello”.

Voglio ricevere informazioni sull’esame

Per informazioni 

Antonio D’Albo

antonio.dalbo@legnolegno.it

0522 733013