Tenuta all’acqua in opera
News
Home News Tenuta all’acqua in opera

Tenuta all’acqua in opera

LegnoLegno è attrezzato e pronto per l’effettuazione delle prove in opera secondo UNI 11673-4

La recente pubblicazione della UNI 11673-4 – Posa in opera di serramenti: Requisiti e criteri di verifica dell’esecuzione, ha ulteriormente implementato le richieste legate alle attività di prova e verifiche in opera.

Per anni la verifica di conformità a norma sui serramenti è stata legata alle prove iniziali di tipo effettuate presso i Laboratori notificati; LegnoLegno ha effettuato decine di migliaia di test in tal senso, su serramenti di ogni tipologia, dimensioni e materiali.

L’evoluzione normativa e tecnica apre però nuovi scenari e nuove possibilità; cosi la pubblicazione della UNI 11673-4 ha spostato l’attenzione sulle verifiche in cantiere, principalmente per:

  • La permeabilità all’aria
  • La verifiche dei ponti termici in prossimità dei serramenti
  • La tenuta all’acqua.

La possibilità di analizzare prima della chiusura dei lavori la prestazione di tenuta all’acqua del serramento comprensivo dei giunti di installazione è una opzione importante e da valutare con attenzione e che più di una azienda ha già colto a pieno, eseguendo tale test.

La verifica di un prodotto campione installato in cantiere, affiancato alle prove di laboratorio sul serramento permette, ad esempio nei cantieri di maggiore rilevanza, di identificare gli eventuali ultimi punti critici legati alle infiltrazioni di acqua dovuti alle regolazioni del serramento o al sistema di posa e a porvi rimedio prima dell’installazione dei restanti serramenti, ponendo gli accorgimenti del caso ove necessario.

Con questa operazione di verifica in loco ogni soggetto che interviene nel processo di acquisto, installazione e vendita dei serramenti viene rassicurato (come anche accade utilizzando le altre verifiche termografiche e di permeabilità all’aria) circa la conformità del prodotto installato.

Si sa che oggi tali verifiche vengono condotte, quando il cliente riscontra un problema e quindi si finisce per obiettare tutta la commessa, utilizzando metodologie senza nessun grado di accortezza e riproducibilità (un esempio per tutti la “classica” prova con la cannetta dell’acqua).

LegnoLegno è attrezzato e pronto per l’effettuazione delle prove in opera secondo UNI 11673-4 e si propone, come sempre, come partner affidabile e competente.

Per ulteriori informazioni puoi compilare il form che trovi a fondo pagina,  ti ricontatteremo in tempi rapidi.

RICHIEDI MAGGIORI INFORMAZIONI
Per avere maggiori informazioni, porgerci domande o qualsiasi altra richiesta, ti invitiamo a compilare il seguente modulo.
Ti contatteremo il prima possibile.